fbpx

Checked-In Travel Blog

Checked-In Travel Blog

Racconti e pensieri di una girovaga sognatrice alla scoperta del mondo e di se stessa

Tag: Brasile

Vacanze estive: 5 destinazioni imperdibili per l’estate 2019

L’estate è alle porte e non sapete ancora dove andare in vacanza?
C’è chi ama le vacanze al mare, chi quelle in montagna a contatto con la natura e chi, ancora, preferisce una vacanza all’insegna della cultura e della vita di città.
L’unico problema è decidere quale sia la meta perfetta. Ecco quindi la lista delle 5 destinazioni imperdibili per l’estate 2019.

Anche se in queste settimane il tempo ci ha regalato solo freddo e pioggia, siamo ormai quasi a fine maggio e questo significa solo una cosa: l’estate è alle porte. E’ quindi il momento giusto per cominciare ad organizzare le prossime vacanze estive. Ma quali sono le mete migliori per l’estate 2019? Vi racconto le mie 5 destinazioni imperdibili per queste vacanze estive.

Destinazioni imperdibili estate 2019

Mare, montagna o città? Le destinazioni top per l’estate 2019

Ogni anno con l’inizio della primavera si cominciano già a pregustare le belle giornate e le tanto attese vacanze estive. C’è chi ama le vacanze al mare, chi quelle in montagna a contatto con la natura e chi, ancora, preferisce una vacanza all’insegna della cultura e della vita di città. L’unico problema è decidere quale sarà la meta giusta per l’estate 2019. E, soprattutto, trovare l’offerta perfetta. Grazie a momondo questo però non è più un problema: con le funzioni di ricerca voli e hotel si riescono sempre a trovare i prezzi più economici.

Resta quindi solo da decidere la meta ideale per le vacanze estive. Vediamo insieme quali sono, secondo me, le 5 destinazioni imperdibili per l’estate 2019.

Scopello: un tuffo nelle acque turchesi della Sicilia

Destinazioni imperdibili estate 2019

In provincia di Trapani, a poca distanza dalla Riserva dello Zingaro, si trova Scopello. Un piccolo borgo che secondo la mitologia è stato l’ultima tappa del viaggio di ritorno a casa di Ulisse. Quel che è certo è che di acque così cristalline se ne trovano difficilmente. Se siete in cerca di una meta al mare in cui si respira ancora l’atmosfera dei villaggi dei pescatori di una volta, Scopello è il luogo giusto per voi.

Circondata da imponenti faraglioni che sembrano volerla proteggere, la Tonnara di Scopello è il luogo ideale per chi ama lo snorkeling e i bagni in mare. Preparate pinne e boccaglio per un tuffo nel blu del Mar Tirreno.

Copenhagen: bicicletta e cultura per una vacanza green

mete imperdibili estate 2019

Vi avevo descritto Copenhagen tempo fa come “la città che non ti aspetti”. Ed è proprio per questo motivo che la inserisco tra le 5 destinazioni imperdibili per l’estate 2019. La capitale danese, infatti, sarà capace di stupirvi con la sua aria frizzante e rilassata. Al contrario di quanto si possa pensare, è una città estremamente solare e anche un po’ bohémien. Ne è un esempio la città libera di Christiania, la comunità indipendente e auto-gestita famosa per il suo spirito anarchico e per la legalità della cannabis. Ma non c’è solo questo ovviamente. I favolosi Giardini di Tivoli, la statua della Sirenetta, i 450 km di piste ciclabili e il sole di mezzanotte sono solo alcuni dei motivi per visitare Copenhagen quest’estate.

Samnaun: trekking e natura nella città duty free della Svizzera

destinazioni imperdibili estate 2019
fonte: samnaun.ch

Samnaun, nel Cantone dei Grigioni, proprio al confine tra Italia ed Austria, è la meta ideale per chi cerca relax, natura e, perché no, anche un po’ di shopping. E’ infatti zona franca dal 1892, status che le garantisce ancora oggi tariffe vantaggiose su articoli come tabacco, alcol ma anche profumi e abbigliamento. Il punto forte di Samnaun però è la natura: 250 km di sentieri per il trekking e altri 80 km dedicati alla mountain bike ne fanno la meta perfetta per gli amanti dell’outdoor e degli sport estivi.

Canoa Quebrada e le spiagge incontaminate del Nordeste del Brasile

Se siete in cerca di spiagge bianche e incontaminate, relax, buon cibo e divertimento Canoa Quebrada è quello che fa per voi. Situata nel Nordeste del Brasile è senza dubbio una delle spiagge più belle di tutto il Paese. Zona di conservazione ambientale, si trova a circa 170 km da Fortaleza, ed è famosa sia per le sue dune che per i suoi tramonti indimenticabili. Dall’animo un po’ hippie, è un’ottima destinazione per chi cerca una vacanza di mare senza rinunciare alla natura e alle attività sportive. Da non perdere l’escursione in buggy sulle dune, il parapendio sulle falesie e una passeggiata di sera a Broadway, la via principale.

Sri Lanka per un viaggio indimenticabile nella perla d’India

viaggio in Sri Lanka

Ultima ma solo per caso nella lista delle destinazioni imperdibili per l’estate 2019 è lo Sri Lanka. Vado un po’ controcorrente consigliandovelo a poca distanza dai terribili attentanti che hanno colpito la capitale Colombo. Ma lo faccio apposta: lo Sri Lanka è uno dei paesi più ospitali e sicuri in cui io sia mai stata. I suoi abitanti mi hanno rivolto solo sorrisi e disponibilità durante il mio insolito viaggio in tuktuk attraverso il Paese. Credo, quindi, sia giusto continuare a visitare questo paese straordinario, sia in termini di paesaggi che di cultura, e non dare potere a una manciata di esaltati che hanno cercato di distruggerlo.

E voi quale destinazione scegliereste per le vostre vacanze estive?

@momondo #owtravelers #admomondo

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (2 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...
Nessun commento su Vacanze estive: 5 destinazioni imperdibili per l’estate 2019

Canoa Quebrada: cosa fare e dove dormire in una delle spiagge più belle del Ceará e del Brasile

Canoa Quebrada è definita la perla della costa nord-est del Ceará. E’ in assoluto una delle spiagge più suggestive di tutto il Brasile grazie alle sue dune di sabbia bianchissima e alle caratteristiche falesie. Se vi trovate a Fortaleza un’escursione a Canoa Quebrada è d’obbligo se volete godere appieno della vita da mare e concedervi qualche giorno di relax, divertimento e spensieratezza.

Canoa Quebrada è una delle spiagge da non perdere durante un viaggio in Ceará, nel nordest del Brasile. Se vi trovate a Fortaleza un’escursione a Canoa Quebrada è d’obbligo se volete godere appieno della vita da mare e concedervi qualche giorno di relax e spensieratezza. Io personalmente me ne sono innamorata e credo sia uno dei posti del Ceará che più mi sono piaciuti e in cui tornerei senza pensarci un attimo.

Canoa Quebrada

Ecco perché oggi vi voglio raccontare tutti i dettagli per organizzare un’escursione a Canoa Quebrada partendo da Fortaleza.

Praia de Canoa Quebrada: dove si trova e come raggiungerla da Fortaleza

Canoa Quebrada si trova a circa 170 km da Fortaleza, la capitale del Ceará nonché la città dove molto probabilmente atterrerete. Definita come la perla della costa est del Cearà, la spiaggia della “canoa rotta” si trova nella municipalità di Aracati, all’interno di una zona di conservazione ambientale.

Canoa Quebrada

Si tratta di un villaggio di pescatori nascosto e protetto dalle dune di sabbia e dalle falesie che qui, insieme all’oceano, sono le vere protagoniste. Assieme all’altrettanto spettacolare spiaggia di Jericoacoara, Canoa Quebrada è una delle destinazioni più amate dai turisti (pochi ancora per fortuna) ma soprattutto dai brasiliani stessi che la scelgono spesso come meta turistica per le sue bellezze naturali.

Per raggiungere Aracati da Fortaleza ci vogliono circa 2h30 in macchina, basta imboccare la BR-116 e proseguire poi sulla CE-040 che vi porterà fino a Canoa Quebrada, attraversando Eusebio, Beberibe (e Morro Branco, altra tappa da non perdere). L’auto è senza dubbio fondamentale per spostarsi rapidamente. In alternativa, ci sono gli autobus che si possono prendere al Terminal Rodoviário Eng. João Thomé di Fortaleza e che impiegano dalle 3 alle 4 ore circa per arrivare a destinazione.

Cosa fare e cosa vedere a Canoa Quebrada: attività e consigli

Il primo a scoprire le bellezze di Canoa Quebrada fu il navigatore portoghese Francisco Ayres da Cunha la cui nave, nel 1650, rimase incagliata nelle basse acque antistanti.

Nonostante questa scoperta, le spiagge di Aracati rimasero sostanzialmente sconosciute fino agli anni ’70, periodo in cui tornarono alla ribalta grazie alle comunità di hippies che se ne innamorarono proprio per il fascino selvaggio e paradisiaco.

Da allora la situazione è parecchio cambiata: ci sono decisamente più strutture ricettive, ristoranti e tante attività per esplorare i dintorni. Il fascino hippie è però rimasto e, passeggiando sulla spiaggia ed esplorando le viuzze del centro, si vede che l’anima del paese è ancora legata a quella del villaggio dei pescatori di qualche anno fa.

La spiaggia della Luna e della Stella

Ovviamente l’attrazione principale di Canoa Quebrada è proprio la spiaggia. Più di 40 chilometri di sabbia bianchissima che contrasta con il rosso delle falesie e il verde-blu dell’oceano. Una tavolozza di colori e paesaggi che difficilmente vi ricapiterà di vedere insieme in un unico luogo e che vi lascerà senza parole.

Canoa Quebrada

Rispetto al resto della costa nord-est del Ceará, le acque qui sono più calme e in alcuni punti si formano delle piscine naturali in cui è possibile stare a mollo. Io personalmente non sarei mai uscita dall’acqua. La spiaggia è libera ma ci sono anche parecchie “barracas“, come vengono chiamate qui, ovvero dei bagni in cui poter stare previa consumazione. State alla larga dalla Barraca Antonio Coco, non sono mai stata così male in tutta la mia vita come dopo aver mangiato lì. Molto buona invece la Barraca da Lua.

Una mezza luna che circonda una stella: è questo il simbolo di Canoa Quebrada e la cosa bella è che lo si trova inciso a contrasto proprio sulla parete di una falesia, a pochi passi dal mare.

Escursione in buggy sulle dune

Una delle attività più caratteristiche e divertenti al tempo stesso è l’escursione in buggy sulle dune di sabbia. Si tratta di fuoristrada specifici e molto particolari adatti proprio per gli spericolati sali e scendi sulle montagne di sabbia.

Ogni bugueiro, il conducente, è qualificato e registrato per cui non si corre alcun rischio. Ogni buggy può trasportare al massimo 4 persone: una di fianco al conducente e le altre sedute “all’aperto” sul retro. Ovviamente dovete mettere in conto una buona dose di adrenalina e tanto tanto divertimento.

l costo va dai 180 ai 240 reais (dai 40 ai 60€) a buggy e varia in base alla stagione (io ne ho pagati 180 e vi consiglio in ogni caso di trattare) e durante il tour vi porteranno fino al punto più alto delle dune da cui ammirare, in pieno contrasto, le vasche naturali per la coltivazione dei gamberi (buonissimi!!) per poi scendere verso un’oasi nel bel mezzo del deserto e tornare infine verso la spiaggia.

D’obbligo una fermata al “parco giochi delle dune“, dove tutti i buggy si fermano e dove è possibile sperimentare varie cose: dal lancio appesi ad una fune ( viene chiamata “tirolesa“) fino allo scivolo direttamente lungo le dune. Il mio consiglio è quello di andarci nel tardo pomeriggio, in modo da poter ammirare il tramonto dal ponto do sol.

Parapendio sulle falesie

Per trovare il coraggio di buttarmi per la prima volta con il parapendio sono dovuta andare in Brasile, su una spiaggia, in costume da bagno. E che dire: è stata l’esperienza più bella di tutto il viaggio e sicuramente una delle più emozionanti mai provate finora. Il senso di libertà che si prova volando è indescrivibile. Immaginate poi di sorvolare le falesie e le onde dell’oceano, il tutto mentre il cielo si tinge di rosa e arancione al tramonto.

Per farlo, vi basterà recarvi fino alla chiesetta dei pescatori, alla fine della via principale del paese “Broadway”, dove comincerete a vedere una miriade di paracaduti arancioni. Il costo è di 150 reais – 35€ circa (si può andare anche in due) e avrete per tutto il tempo con voi un accompagnatore esperto che penserà a farvi volare come si deve. Non dimenticate la macchina fotografica!

Escursioni in Jangada e Kitesurf

Un’altra delle cose tipiche da non perdere è un’escursione in mare a bordo di una jangada, un’imbarcazione in legno usata ancora oggi dai pescatori, per poter apprendere tutti i segreti di un’attività che sta pian piano scomparendo.

Canoa Quebrada

In alternativa, potete dedicarvi al kite-surf e al windsurf sfidando le alte onde dell’oceano atlantico.

Broadway

Come vi anticipavo, la via principale del paese è simpaticamente chiamata Broadway ed è il cuore di Canoa Quebrada. Quando il sole tramonta, tutte le persone – abitanti e turisti – si riversano lungo questa strada pedonale e si preparano per la festa della sera. E’ qui che si concentrano infatti ristoranti, bar e negozi. Non mancano poi i banchetti con i prodotti di artigianato locale e soprattutto la musica dal vivo e gli artisti di strada. Il sabato sera la festa si protrae fino al mattino dopo e non mancano sicuramente locali per ballare e divertirsi.

Canoa Quebrada

I ristoranti sono sia tipici che internazionali e si può trovare veramente di tutto: dallo street food preparato e servito dalle signore locali ai ristorantini più particolari. Uno su tutti il Patio Grill (si trova proprio all’inizio della via, di fianco all’arco con la mezza luna e la stella) e i suoi strepitosi gamberi all’ananas, ho ancora l’acquolina in bocca!! Ottima anche la picanha.

Canoa Quebrada

Dove dormire a Canoa Quebrada

Negli ultimi anni, le strutture ricettive a Canoa Quebrada sono decisamente aumentate. Se volete però sperimentare in tutto e per tutto l’ospitalità brasiliana dovete soggiornare in una delle tante pousadas. Si tratta sostanzialmente di B&B a gestione familiare in cui l’atmosfera hippie degli anni ’70 è ancora presente nelle decorazioni. Ce ne sono veramente tantissime, alcune più vicine al mare altre più vicine a Broadway.

Io ho soggiornato alla Pousada Lua Estrela e ve la consiglio sia per l’accoglienza sia per la cura dei dettagli. E’ un ambiente intimo, a due passi sia da Broadway che dalla spiaggia ed è davvero unica. Ogni camera ha il nome di una fase lunare ( la mia era la Lua Cheia – la luna piena) e, anche se semplici, le stanze sono accoglienti e hanno tutto il necessario, amaca compresa. Al mattino troverete una colazione preparata al momento e servita nel salone comune, all’aperto e vista mare. Non c’è risveglio migliore. A completare il tutto una piscina, i giardini con fiori tropicali e una zona per la lettura e i massaggi.

Canoa Quebrada
Booking.com

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (3 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...
Nessun commento su Canoa Quebrada: cosa fare e dove dormire in una delle spiagge più belle del Ceará e del Brasile

Type on the field below and hit Enter/Return to search