fbpx

Checked-In Travel Blog

Checked-In Travel Blog

Racconti e pensieri di una girovaga sognatrice alla scoperta del mondo e di se stessa

Tag: Sigiriya

Sigiriya o Pidurangala? Quale roccia panoramica visitare in Sri Lanka

Se state organizzando un viaggio in Sri Lanka una delle tappe che dovete aggiungere all’itinerario è sicuramente Sigiriya, il monolite di pietra rossa patrimonio dell’umanità secondo l’UNESCO. Quello che però non sapete è che c’è anche un’altra roccia panoramica in Sri Lanka, a pochi passi da Sigiriya, e ad un costo decisamente inferiore. Sto parlando di Pidurangala, la sorella non famosa di Sigiriya. Ma quale delle due scegliere? Sigiriya o Pidurangala? Vi porto a scoprirle entrambe.

Se state organizzando un viaggio in Sri Lanka una delle tappe che dovete aggiungere all’itinerario è sicuramente Sigiriya, il monolite di pietra rossa patrimonio dell’umanità secondo l’UNESCO. Quello che però non sapete è che c’è anche un’altra roccia panoramica in Sri Lanka, a pochi passi da Sigiriya, e ad un costo decisamente inferiore. Sto parlando di Pidurangala, la sorella non famosa di Sigiriya. Ma quale delle due scegliere? Sigiriya o Pidurangala? Vi porto a scoprirle entrambe.

Sigiriya o Pidurangala

Sigiriya o Pidurangala? Questo è il dilemma.

Pindura-che? Probabilmente vi starete chiedendo di che cosa vado farneticando oggi. E la domanda è lecita visti i nomi non proprio comuni che sto usando. Ma andiamo con ordine. Sono sicura che se avete curiosato almeno una volta in rete cercando immagini dello Sri Lanka, saprete che una delle icone del Ceylon è Sigiriya, la roccia del Leone

Avete presente quell’enorme sasso che si vede di solito in prima pagina sui cataloghi di viaggio relativi allo Sri Lanka? Ecco, si tratta proprio della Lion’s Rock, un’altura sacra che ricorda un po’ la forma di un leone. 

Sigiriya o Pidurangala
Sigiriya vista da Pidurangala

Quello che non tutti sanno, però, è che in Sri Lanka ci sono ben due rocce panoramiche su cui poter salire per godere di una vista mozzafiato. E il bello è che si trovano entrambe a distanza di pochissimi chilometri. La sorella di Sigiriya si chiama appunto Pidurangala e, sebbene sia aperta al pubblico, è meno conosciuta. E anche meno cara. Sì perché, dovete sapere, la differenza principale tra le due rocce panoramiche dello Sri Lanka è soprattutto il prezzo. Oggi vi porto a scoprirle entrambe con me, starà poi a voi decidere su quale salire o se scalarle entrambe. 

Sigiriya – l’Ottava Meraviglia del Mondo

La fortezza di Sigiriya è considerata dai suoi orgogliosi abitanti l’ottava meraviglia del mondo. Quel che è certo è che il monolite di pietra rossa è uno dei luoghi storici più importanti dello Sri Lanka. E anche quello più visitato: ogni anno sono migliaia i turisti che decidono di scalare questo reperto archeologico imponente e scenografico. 

fonte: sigiriyawtourism.com

La roccia è infatti il risultato dell’esplosione di un antico vulcano (ormai estinto, non preoccupatevi), 200 metri d’altezza di magma circondati dalla foresta cingalese. 

Dapprima monastero, la Lion’s Rock è diventata poi la dimora di Re Kasyapa nel corso del 5 secolo per poi tornare nuovamente ad essere sede di un monastero buddista alla sua morte. 

Ma perché Roccia del Leone? Anche se oggi gli unici resti dell’enorme statua del leone sono le zampe alla base della roccia, il nome è sopravvissuto in tutti questi anni. Il termine Sigiriya, infatti, ha origine dalla parola Sihagri che significa appunto “Roccia del Leone”. 

fonte: sigiriyawtourism.com

All’interno della fortezza ci sono ancora i resti dell’antico palazzo, circondato da fortificazioni, giardini, canali, stagni e fontane. Un esempio di antica pianificazione urbana che gli è valso il riconoscimento di Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 1982. 

fonte: sigiriyawtourism.com

Accesso a Sigiriya: info & costi

Arrivare a Sigiriya

Sigiriya si trova al centro dello Sri Lanka, a circa 175 km dalla capitale Colombo. A metà strada tra Dambulla e Habarane, è raggiungibile in auto percorrendo la A1 oppure la A6. Con i mezzi pubblici, invece, il modo più veloce di raggiungerla è quello di prendere un autobus a Dambulla: parte ogni 30 minuti a partire dalle 7 di mattina ed impiega circa 40 minuti ad arrivare a destinazione. 

Sigiriya o Pidurangala
fonte: sigiriyawtourism.com

Una volta arrivati troverete ad attendervi 1250 scalini che vi porteranno in circa 2 ore sul punto più alto del gigantesco monolite.

Costi

Il costo del biglietto d’ingresso è di 30$ ed include anche l’ingresso al museo.

Orari

Sigiriya è aperta tutti i giorni dalle 07.00 alle 17.30 (ultimo ingresso alle 17). Vi consiglio però di andarci di mattina, in modo da riuscire ad essere in cima prima del caldo estenuante di metà giornata.

Pidurangala: low cost ma che vista

Se Sigiriya è uno dei luoghi più antichi e famosi dello Sri Lanka, Pidurangala è l’alternativa più “selvaggia” e meno frequentata

Inoltre, trovandosi proprio di fronte, è senza dubbio il luogo migliore da cui ammirare l’enorme monolite di Sigiriya in tutta la sua bellezza. Con una vista a 360 gradi su tutta la valle circostante è anche il posto ideale per ammirare il tramonto. 

Se avete tempo e un budget che ve lo permette, potete anche decidere di visitare in giornata sia Sigiriya – di mattina – che Pidurangala – di pomeriggio. 

Sigiriya o Pidurangala
La vista da Pidurangala

Alla base della Pidurangala Rock troverete un tempio bianco, il Pidurangala Sigiri Rajamaha Viharaya. All’interno del Royal Cave Temple, che incontrerete durante la salita, si trova un grande Buddha sdraiato. Anche se è stato ricostruito in mattoni, gran parte della struttura originale è rimasta intatta. 

Il tempio di Pidurangala Sigiri Rajamaha Viharaya
L’imponente Buddha sdraiato nella roccia

La salita fino alla sommità della roccia dura circa una mezz’oretta: nella prima parte – la più veloce – ci sono degli scalini in pietra, mentre nella seconda parte il percorso si fa leggermente più tortuoso. Per arrivare in cima dovrete superare alcuni tratti con delle rocce da scavalcare. Ma se ce l’ho fatta io con normalissime scarpe da ginnastica e la mia proverbiale mancanza di agilità, state tranquilli che è fattibile da chiunque. 

“solo” 1445 scalini alla cima
Parte del sentiero per raggiungere la cima di Pidurangala

Una volta arrivati, però, la vista mozzafiato ripaga qualsiasi fatica. 

Di ritorno dalla scalata date uno sguardo al sito archeologico alla base della roccia. Si dice che il Re Kasyapa sia stato sepolto qui, nonostante non morì con una grande reputazione. Si narra, infatti, che imprigionò e giustiziò il suo stesso padre ma gli studiosi assicurano che da allora ha fatto grandi passi avanti in termini religiosi, non ultimo la costruzione della cittadella di Sigiriya. E noi non possiamo far altro che crederci.

Accesso a Pidurangala: info & costi

Arrivare a Pidurangala

Pidurangala Rock si trova a pochi chilometri da Sigiriya e si raggiunge comodamente con i tuk tuk locali. L’ingresso e la cassa si trovano presso il tempio Pidurangala Sigiri Rajamaha Viharaya. E’ qui che si possono fare i biglietti per iniziare la scalata.

Essendo un tempio, è obbligatorio togliere le scarpe e camminare scalzi per tutta la zona sacra (fino alle scale in pietra che troverete alla destra del tempio nella grotta con il Buddha reclinato). Ricordate poi di coprire spalle e gambe fino alle caviglie in segno di rispetto. Se non avete nulla, all’ingresso è possibile prendere in prestito delle stole da usare sempre nelle zone sacre fino all’inizio della scalata vera e propria. 

Costi

Il costo del biglietto per accedere a Pidurangala Rock e al tempio è di 3$ – prezzo decisamente inferiore rispetto a quello di 30$ richiesto per Sigiriya.

Orari

L’ingresso è consentito tutti i giorni dalle 05.00 alle 16.00.

Sigiriya o Pidurangala? Ecco il verdetto

Ed eccoci al fatidico momento del verdetto: Sigiriya o Pidurangala? Quale inserire nell’itinerario di viaggio in Sri Lanka? Scegliere non è semplice: da una parte c’è la famosa Sigiriya, meta turistica e conosciuta dai più. Dall’altra c’è la sua sorella minore Pidurangala, meno famosa e più selvaggia ma altrettanto suggestiva.

Io personalmente non sono salita su Sigiriya, un po’ perché i 30$ richiesti per l’ingresso mi parevano eccessivi e, soprattutto, perché essendo un luogo molto turistico, mi è stato consigliato di evitarla vista la situazione turbolenta. Ero in Sri Lanka, infatti, durante gli attacchi terroristici di Pasqua e per, ovvie ragioni di sicurezza, il Governo ha richiesto ai viaggiatori di evitare i luoghi eccessivamente turistici. Devo dire però che Pidurangala non mi ha affatto delusa, anzi. L’ho trovata autentica e decisamente il miglior punto d’osservazione di Sigiriya.

Sigiriya o Pidurangala

Credo però che, se ne avessi l’opportunità, salirei su entrambe le rocce. Seppur simili, sono infatti diverse tra loro sia per quanto riguarda il percorso stesso sia per quel che c’è al loro interno. Inoltre, visitandole tutte due, è possibile vederle e immortalarle entrambe dall’alto delle loro cime panoramiche.

E voi quale visitereste? Sigiriya o Pidurangala?

Per prenotare un hotel in Sri Lanka

Booking.com

Per scoprire di più sullo Sri Lanka

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (3 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...




Nessun commento su Sigiriya o Pidurangala? Quale roccia panoramica visitare in Sri Lanka

Type on the field below and hit Enter/Return to search