fbpx

Checked-In Travel Blog

Checked-In Travel Blog

Racconti e pensieri di una girovaga sognatrice alla scoperta del mondo e di se stessa

Tag: Veneto

Visita a Montagnana: il borgo padovano D.O.P. per tutti i buongustai

Montagnana è uno dei borghi più belli d’Italia. Si trova in provincia di Padova ed è la meta ideale per chi cerca storia, arte, cultura e buon cibo.

Se ripenso al weekend appena trascorso a Montagnana, borgo medievale nel padovano, non posso che sorridere al pensiero della bellissima giornata passata a scoprire le meraviglie racchiuse all’interno delle sue mura. Grazie a Visit Montagnana, ho avuto modo di conoscere uno dei borghi più belli d’Italia e di assaggiare tutte le prelibatezze che vengono prodotte proprio qui. Una su tutte: sua maestà il Prosciutto Veneto – Berico Euganeo D.O.P. 

Devo dire che a Montagnana ho trovato il mio habitat ideale: storia, arte, cultura e tantissimi ristoranti, locali e attività artigianali che rendono questa cittadina perfetta per un weekend fuori porta. Le parole d’ordine sono senza dubbio riscoperta e slow food. Riscoperta dei ritmi calmi e rilassati di una volta, assaporando al contempo eccezionali prodotti a km 0 dietro cui si celano tanto impegno e un’infinita passione. 

Diciamocelo pure, Montagnana è la Mecca per tutti i buongustai e le buone forchette come la sottoscritta. 

Montagnana in un weekend

Alla scoperta di Montagnana con Murabilia

Ma non è solo questo. All’interno della cinta muraria, infatti, si nascondono tantissimi tesori architettonici tutti da esplorare camminando tranquillamente tra le viuzze che hanno ancora il sapore di epoche lontane. La cosa migliore da fare? Perdersi. Perdersi tra le mura, le torri di guardia e girovagare senza una meta precisa, fermandosi di volta in volta ad ammirare il patrimonio storico ed architettonico di questa cittadina veneta. Gli indizi del suo antico retaggio sono molti: mura medievali, affreschi rinascimentali, palazzi trecenteschi e ancora chiese,  balconate in tipico stile veneziano, castelli. 

Mastio d'Ezzellino a Montagnana

Con la collaborazione di Murabilia, associazione culturale montagnanese, ho potuto visitare i luoghi principali della città con una guida d’eccezione. L’associazione, infatti, organizza visite guidate e itinerari turistici su misura capaci di soddisfare con professionalità e competenza ogni esigenza. Il loro punto forte? La conoscenza del territorio. Le guide e gli operatori di Murabilia conoscono il loro paese a menadito e riescono così ad organizzare eventi e percorsi ad hoc, sia per adulti che per bambini. Sul sito di Visit Montagnana trovate tutti i prossimi appuntamenti, vi lascio il link qui.

Cosa vedere a Montagnana: gli imperdibili 5 + 1 bonus

1. Il Castel San Zeno e il Mastio di Ezzelino 

Il Castello di San Zeno è sicuramente una delle prime cose che vedrete a Montagnana. Prima struttura militare del borgo, è stato dapprima un deposito per la canapa, la “tana dei cànevi”, all’epoca della Serenissima. Al suo interno venivano custodite infatti le scorte di canapa, materiale molto prezioso all’epoca perché impiegato nella produzione di cordame e vele per le navi veneziane. D’inverno, poi, al suo interno trovavano rifugio anche le truppe della Serenissima. La funzione di caserma militare rimase fino alla fine della seconda guerra mondiale. Oggi trovano spazio all’interno di Castel San Zeno, tra gli altri, la Biblioteca, il Museo Civico A. Giacomelli e l’Ufficio Turistico. Ed è proprio da qui che si può accedere al Mastio di Ezzelino, il nucleo più antico del castello. Risalente probabilmente all’epoca degli Estensi, o addirittura al periodo precedente, il Mastio è alto circa 40 metri e offre una meravigliosa vista panoramica sul borgo e sui Colli Euganei vicini. 

Orari:
Orario legale: Mar 16.00 – 19.00 Mer-Gio-Ven-Sab: 9.30 – 12.30 / 16.00 – 19.00 Domenica e festivi: 10.00 – 13.00 / 16.00 – 19.00 
Orario solare: Mar 15.00 – 18.00 Mer-Gio-Ven-Sab: 9.30 – 12.30 / 15.00 – 18.00 Domenica e festivi: 10.00 – 13.00 / 15.00 – 18.00
Chiuso il lunedì, 25 dicembre, 1 gennaio. 
Costi:
Salita al Mastio: 1,50 €

Castel San Zeno a Montagnana

2. Villa Pisani

Se pensate che le meraviglie architettoniche del Palladio si trovino solo a Padova, vi sbagliate di grosso. Nel centro di Montagnana, a pochi passi dalle mura di Castel San Zeno, si trova la bellissima Villa Pisani. Palladiana, ovviamente.  Voluta dal facoltoso nobiluomo veneziano Francesco Pisani, fu costruita nel corso del XVI secolo sia come luogo di villeggiatura che come centro di amministrazione delle sue attività agricole circostanti. 

Resta tutt’oggi una dimora privata, ma dall’esterno si possono ammirare sia il giardino che l’elegante facciata con le caratteristiche colonne. 

Villa Pisani Montagnana

3. I palazzi di Piazza Vittorio Emanuele II

Il cuore di Montagnana è Piazza Vittorio Emanuele II, la piazza principale del borgo su cui si affacciano sia il Duomo che i portici. Se vi recate proprio al centro del Listón – come viene chiamata la piazza –  avrete una vista a 360° sui palazzi che lo circondano. Costruito in trachite grigia dei Colli Euganei con inserti di pietra bianca, come la più famosa Piazza San Marco a Venezia, lascia intravedere tanti indizi della presenza della Serenissima in questa zona. Date uno sguardo alle bellissime facciate di Palazzo della Loggia, Palazzo Valeri e Palazzo Zanella. 

Piazza Vittorio Emanuele II Montagnana

4. Il Duomo di S. Maria Assunta

Ma ad attirare subito lo sguardo è la facciata in marmo bianco dallo stile rinascimentale del Duomo di S. Maria Assunta. Al suo interno, troverete due affreschi del Giorgione: David che sconfigge  il gigante Golia e Giuditta vittoriosa su Oloferne. 

Orari:
Orario legale: 08.30 – 12.00 / 15.00 – 18.30 
Orario solare: 08.30 – 12.00 / 14.30 – 17.00

5. Palazzo Pomello Chinaglia

Il trecentesco Palazzo Pomello Chinaglia, a pochi passi dal Duomo, fu dimora di numerose famiglie illustri. Nel corso del 1700, fu acquisito dai Chinaglia, proprietari terrieri, che da sempre si è impegnata in progetti a favore del territorio, tra cui la costruzione della linea ferroviaria Padova-Monselice-Mantova. Il palazzo è tutt’oggi di proprietà della famiglia Pomello Chinaglia che si adopera a conservarne la storia.

6. Il Salumificio Brianza

A pochi chilometri dal centro storico, si trova un luogo altrettanto speciale e imperdibile: il salumificio Brianza. E’ il regno per tutti gli amanti dei salumi e soprattutto del prosciutto crudo. Mandato avanti da generazioni dalla famiglia Brianza, applica ancora oggi una lavorazione manuale e artigianale a tutti i suoi prodotti. E, nel sapore, si sente tutto l’impegno che viene usato per produrre salumi di altissima qualità. All’interno troverete anche uno spaccio per poter acquistare direttamente i prodotti.

Indirizzo: Via Luppia San Zeno, 35 – Montagnana

Info: +39 0429 82155 – info@salumificiobrianza.it

Salumificio Brianza Montagnana

Montagnana in bocconi: guida ai ristoranti da non perdere

Come detto, Montagnana è il posto giusto per voi se siete amanti del buon cibo tradizionale. In questo borgo padovano, di sicuro non resterete digiuni: ho perso il conto dei ristoranti, bar e pasticcerie che ho visto durante la mia permanenza a Montagnana. E, soprattutto, ho avuto modo di provarne in prima persona alcuni che mi sento di consigliarvi.

Per colazione

Cominciate la giornata alla Pasticceria Cuccato per un’infinita varietà di dolci artigianali appena sfornati. Da non perdere il Pandolce di Ezzelino.

Indirizzo: Via Carrarese, 5 –  Montagnana

Info & prenotazioni: + 39 0429 81315

Colazione a Montagnana

Per pranzo

Alla Loggia dei Cereali vi sembrerà di trovarvi all’interno di un cereale. Il locale è molto ben arredato e offre una cucina salutare a base di cereali e prodotti tipici del territorio. Assaggiate il loro pane fatto in casa dai mille gusti, originale e saporitissimo, e le loro paste fresche.

Per Merenda

Se avete ancora spazio, per uno spuntino fate un salto alla Gastronomia Zanini per un Cornetto Giusto: un cono ripieno di prosciutto veneto D.O.P. e formaggi tipici. Una specialità tutta montagnanese.

Indirizzo: Via Matteotti, 21 – Montagnana

Info & prenotazioni: +39 0429 81465

Dove mangiare a Montagnana spuntino alla Gastronomia Zanini

Per cena

Concludete la giornata in bellezza concedendovi una cena al Castello Bevilacqua, a soli pochi chilometri da Montagnana. Cenerete in un vero castello del Trecento, in cui si respira ancora l’atmosfera di principesse e cavalieri. Ah, e fantasmi. Una location magica spesso scelta per i matrimoni ma anche per eventi divertenti e diversi dal solito come cene con delitto ed escape room. Trovate tutti i prossimi appuntamenti cliccando qui.

Indirizzo: Via Roma, 50 – 37040 Bevilacqua (VR)

Info & prenotazioni: +39 0442 93 655 – info@castellobevilacqua.com

Cena al Castello Bevilacqua

Arrivare a Montagnana

Montagnana dista 65 km dall’aeroporto Valerio Catullo di Verona e 90 km dall’aeroporto Marco Polo di Venezia.

E’ raggiungibile in auto percorrendo la Strada Regionale n° 10 “Padana Inferiore” da Monselice (collegamento con la A13 Padova – Bologna); da S. Margherita d’Adige (collegamento con la A13 Rovigo – Piovene Rocchette); da Legnano (collegamento con con Transpolesana S.S. 434 VR-RO).

Se preferite muovervi in treno, invece, la stazione di Montagnana dista solo 500 metri dal centro storico e fa parte della linea ferroviaria Monselice – Mantova.

1 Stella2 Stelle3 Stelle4 Stelle5 Stelle (2 votes, average: 5,00 out of 5)
Loading...

 

 

25 commenti su Visita a Montagnana: il borgo padovano D.O.P. per tutti i buongustai

Type on the field below and hit Enter/Return to search